Verduzzo passito Doc Piave

S i presenta subito con un bel colore oro quasi antico, molto intenso ed archetti importanti che testimoniano struttura e corpo. Al naso sprigiona profumi intensi di frutta quasi candita, di fichi secchi ed un ricordo di miele, poi si fanno strada note di spezie dolci e di foglie di the. In bocca esplodono sensazioni morbide,dolci senza eccessi, con un felice matrimonio di corretta freschezza e sapidità. Lascia un lungo e piacevole ricordo di sé. Da provare con crostate alla frutta (pesca ed albicocca) ma anche con biscotti secchi alle mandorle o con formaggi locali tipo un Asiago mezzano od un Piave di media stagionatura.