Eventi
DATA:
Il Consorzio Vini Venezia al Premio Gambrinus Mazzotti 2019



Ormai da trentasette anni, il terzo sabato di novembre, a San Polo di Piave presso il celebre Ristorante Gambrinus si celebra l’arte, la cultura e la letteratura in memoria di quelli che sono stati gli interessi e i valori che animarono Giuseppe Mazzotti, una delle figure culturali più attive e poliedriche della cultura veneta contemporanea. In sintonia con lo spirito che da sempre anima questo appuntamento, il Consorzio Vini Venezia anche quest’anno ha fortemente voluto sostenere e promuovere l’evento condividendone la filosofia che lo ispira.
“L’amore per il territorio, per la sua storia e per la sua cultura. La difesa e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico, enogastronomico oltre che l’attenzione per l’ambiente, il paesaggio e la sua salvaguardia, sono principi che il Consorzio Vini Venezia persegue nella sua stessa missione istituzionale” – racconta Stefano Quaggio, Direttore del Consorzio.
Il Direttore Quaggio, ha avuto l'onore di conferire il premio "Finestra sulle Venezie", dedicato al saggio che meglio ha descritto le bellezze del Triveneto, a Francesco Erbani, autore dell'opera "Non è triste Venezia". Al termine della manifestazione, gli ospiti hanno avuto modo di degustare i vini delle denominazioni tutelate Lison DOCG, Malanotte del Piave DOCG, Lison-Pramaggiore DOC, Piave DOC e Venezia DOC.