Eventi
DATA:
I Vini Venezia al Parlamento Europeo di Bruxelles



(AGI) - Roma, 14 ott. - La Marca trevigiana in "7 saperi", rappresentativi del mondo dell'arte e dei prodotti tipici, ambasciatori del territorio a Bruxelles, presso la sede del Parlamento europeo. L'iniziativa e' dell'europarlamentare trevigiano Giancarlo Scotta', che ha organizzato nelle giornate di mercoledi' 16 e giovedi' 17 ottobre l'evento dal titolo "7 saperi". Sette modi per raccontare la realta' locale, trevigiana, veneta e anche friulana, attraverso appunto i saperi (e i sapori) di sei aziende del comparto dell'agroalimentare (Bibanesi, Confraternita del Raboso Piave, Consorzio del Figo Moro, Consorzio Vini Venezia, Latteria Soligo, Trota Blu) e dell'artista di Revine Lago Pierluigi Slis, autore dell'esposizione "Rien ne va plus".
L'inaugurazione dell'evento, che si svolgera' a Bruxelles all'interno dell'edificio Altiero Spinelli, nel complesso che ospita il Parlamento europeo, si terra' alle ore 18 di mercoledi' 16 ottobre e sara' seguita la mattina successiva da una colazione, dalle ore 8 alle ore 10. L'installazione di Slis, gia' in mostra in questi giorni, sara' invece in esposizione fino a venerdi' 18 ottobre.
"I sette sapori non sono altro che sette autorevoli testimonianze della cittadinanza europea della Marca trevigiana - commenta l'europarlamentare Giancarlo Scotta' - sette espressioni dell'identita' del nostro territorio, che contribuiscono alla ricchezza culturale dell'Europa. Abbiamo deciso di organizzare questo evento contestualmente alla mostra di Slis, giovane artista gia' protagonista alla Biennale di Venezia, appunto per formare un ensemble eterogeneo, rappresentativo delle eccellenze venete, e farlo incontrare con le istituzioni europee".
"Non si tratta di un'iniziativa isolata - prosegue Scotta' - ma di un'ulteriore tappa di un percorso gia' avviato e finalizzato a gettare un ponte tra Bruxelles e il nostro territorio. Nelle scorse settimane abbiamo compiuto il tragitto inverso, invitando nella Marca Trevigiana tre europarlamentari dell'Intergruppo Vini a conoscere di persona le terre del Prosecco. Nei prossimi giorni saro' ben felice di fornire un altro assaggio del nostro territorio ai membri della Commissione Agricoltura e ai colleghi del Parlamento europeo".(AGI) Bru